Flash News

Dalle cozze una tecnica per pulire gli oceani

14 luglio 2019 | Scritto da La redazione

Materiali con caratteristiche adesive simili a quelle delle fibre usate dal mollusco per ancorarsi in mare potrebbero contribuire a pulire il mare

Pubblicata sul giornale in peer review Matter, una ricerca di un gruppo di ricercatori americani e cinesi suggerisce di prendere spunto dalle capacità delle cozze per sviluppare nuovi straordinari materiali. Pensano, infatti, che la chimica delle fibre che le cozze usano per ancorarsi stia ispirando innovazioni ingegneristiche che affrontano una vasta gamma di problemi, dalla pulizia delle fuoriuscite di petrolio al trattamento dell’acqua contaminata.

“Le cozze sono considerate un fastidio per le industrie marine perché colonizzano le superfici sommerse – ha commentato Hao-Cheng Yang, ricercatrice presso la Scuola di Ingegneria e Tecnologia Chimica dell’Università Sun Yat-sen in Cina – ma da un altro punto di vista, il robusto attacco di cozze su substrati sott’acqua ha ispirato una strategia biomimetica per realizzare una forte adesione tra i materiali nell’acqua”.

 

Leggi la news: https://bit.ly/2NSvlH7

 

 

La redazione
La redazione

leggi tutto