I nostri eventi

Gli eventi della settimana di Impactscool dal 4 al 10 giugno

1 giugno 2018 | Scritto da La redazione

Come ogni settimana, il team di Impactscool sarà impegnato in diversi appuntamenti in tutta Italia e non solo. Scopri dove puoi trovarci nei prossimi giorni.

 

“Il fallimento non è la fine di tutto, è una lezione per ripartire. Non ci sono colpe, solo errori da non ripetere”. Si parlerà di fallimenti, propri e altrui, lunedì 4 giugno al TAG – Talent Garden di Milano: Andrea Dusi, Presidente di Impactscool, presenterà il suo libro “Come far fallire una startup ed essere felici”, in dialogo con Davide Dattoli. La narrazione spensierata del mondo delle startup che ha reso nell’immaginario comune la Silicon Valley il nuovo Eden, spesso e volentieri tralascia il dato secondo cui nove startup su dieci falliscono nei primi tre anni di attività. E allora i fallimenti, gli errori, gli imprevisti diventano le mattonelle su cui i successi si costruiscono.

Il TAG, la più grande piattaforma europea di networking e formazione per l’innovazione digitale, si fa promotore anche della prima edizione di Connected City, il programma nazionale di open innovation che ha lo scopo di identificare e sperimentare nuovi progetti d’impatto per lo sviluppo di servizi per i cittadini basati su dati e tecnologie. L’evento sarà ospitato negli spazi delle Officine Grandi Riparazioni di Torino il 6 giugno a partire dalle ore 9. Anche Cristina Pozzi, CEO di Impactscool, sarà tra gli speaker dell’evento.

Cristina parteciperà anche al VeeamON Forum 2018, il 7 giugno all’Autodromo di Monza. La quarta edizione del Forum dedicato alle strategie migliori per gestione grandi volumi di dati affronterà più da vicino le complessità legate alla gestione di una quantità sempre crescente.

E dopo la tre giorni di eventi a Pescara, Futura, l’evento pensato dal Miur per stimolare confronti, dibattiti, sfide nell’ambito del Piano Nazionale per la Scuola Digitale in tutta Italia, arriverà a Rieti dal 7 al 9 giugno. Ognuna delle 24 tappe di questo viaggio declina tre giornate di eventi, mostre, workshop dedicati al PNSD con un “tema forte”, diverso per ogni città. Questa volta il tema sarà #FUTURAcqua: formazione, innovazione, laboratori per parlare di Scuola Digitale e delle città d’acqua del futuro.

Ancora una volta, Impactscool sarà presente per parlare di futuri possibili nel mondo della scuola. In particolare, interverrà all’evento targato #WoMEST, la chiamata nazionale alle STEM per tutto il pubblico femminile. Solo il 12,6% delle ragazze italiane, infatti, sceglie di intraprendere un percorso scolastico nelle materie STEM: lo dice uno studio realizzato da Microsoft in collaborazione con la London School of Economics, che spiega anche come tra i fattori che maggiormente influenzano questa decisione ci sia la convinzione che le opportunità per donne e ragazze in questo campo non siano sufficienti. “La disuguaglianza di genere nei settori STEM è una preoccupazione per il futuro di tutti. Abbiamo una finestra temporale di circa cinque anni per intervenire efficacemente. È allarmante che l’ottimismo delle nostre giovani, così come l’originario interesse per gli studi tecnico-scientifici sia drasticamente temperato da un realismo che, seppur nella consapevolezza di avere il potenziale per fare qualsiasi cosa, le porti a scelte più conservatrici e a perdere le opportunità derivanti dall’innovazione tecnologica”. Ha spiegato Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations Microsoft Italia in merito allo studio. La soluzione, secondo gli organizzatori di #WoMEST, è quella di trovare sempre nuovi modi di incoraggiare le ragazze a scegliere carriere scientifiche, proponendo modelli femminili di riferimento e facendo esperienze pratiche nel campo delle STEM. Anche per questo motivo, Impactscool vuole partecipare al dibattito per dire che le opportunità per il futuro, per tutti e tutte, non mancano.

 

La redazione
La redazione

leggi tutto