Notizie dal mondo

Le notizie della settimana scelte da Impactscool – 21 maggio 2018

21 maggio 2018 | Scritto da La redazione

Le notizie più importanti sulla tecnologia e il futuro, scelte e selezionate dal web per i lettori di Impactscool

 

 

Un elicottero su Marte

Si chiama Mars Helicopter il primo dispositivo che volerà nei cieli del “pianeta rosso”. La NASA ha annunciato che sul prossimo rover che partirà per Marte, nel 2020, ci sarà anche il piccolo velivolo, poco più grande di una palla da baseball e pesante circa due chilogrammi. Il dispositivo, completamente autonomo, sarà dotato di un sistema a doppia ala controrotante, che avrà il compito di sostenerlo, a oltre 2.500 giri al minuto, nella sottile atmosfera marziana. L’agenzia spaziale non è ancora in grado di affermare con certezza se Mars Helicopter sarà in grado di volare, viste le condizioni estreme presenti su Marte. In caso di successo, però, il dispositivo potrebbe catturare immagini inedite del Pianeta rosso, grazie alle due videocamere di cui è dotato, e aprire nuove prospettive per le prossime missioni.

 

Riconoscimento facciale per scovare i vip

Sabato si è celebrato il matrimonio dell’anno, quello tra il principe Harry e Meghan Markle, ed erano moltissimi i nobili e le celebrità presenti nella Cappella di St George del castello di Windsor. Impossibile riconoscere tutti? Sì, senza il supporto tecnologico. L’emittente britannica Sky News, in collaborazione con alcune start up tecnologiche e Amazon Web Service, durante le nozze ha offerto il servizio Who’s Who Live, che ha permesso ai telespettatori e agli utenti del web di identificare i presenti in tempo reale grazie al riconoscimento facciale. I nomi degli invitati, quando inquadrati, sono comparsi automaticamente come sottotitoli grazie a un sistema di intelligenza artificiale, che potrebbe essere presto utilizzato dai media anche in occasione di altri grandi eventi come, per esempio, la cerimonia degli Oscar. Questa IA, però, in occasione del “matrimonio dell’anno” è stata messa a dura a prova: come ha fatto a riconoscere le celebrità nonostante gli stravaganti copricapo?

 

Taxi volanti: Uber prosegue nella sperimentazione

Uber ha deciso di investire sul futuro e prosegue le attività di ricerca e sperimentazione sulle “auto” volanti. L’azienda, che aveva iniziato a lavorare al progetto nel 2016, ha fatto progressi significativi grazie all’avanzamento tecnologico, tanto che già nel 2020 potremmo avere i primi test. Il prototipo progettato da Uber, presentato l’8 e 9 maggio in occasione del secondo annual Elevate Summit, si chiama Vertical Takeoff and Landing, VTOL, ed è un ibrido tra un elicottero, un aeroplano e un drone. Si tratta di un mezzo a propulsione elettrica che, dopo una fase iniziale in cui sarà governato da un pilota, dovrebbe diventare a guida autonoma. Riuscirà Uber a rivoluzionare il sistema mondiale dei trasporti? Nei progetti dell’azienda californiana, VTOL sarà una delle opzioni per spostarsi già a partire dal 2023, anche se la strada sembra ancora lunga.

La redazione
La redazione

leggi tutto