Robotica e AI

I-RIM, la robotica fa sistema

3 luglio 2019 | Scritto da La redazione

Il neonato Istituto di robotica e macchine intelligenti riunisce i principali attori italiani del settore e si propone di creare un ponte tra ricerca e mondo delle imprese

“Diamo corpo all’Intelligenza Artificiale”. È questo il motto del neonato Istituto italiano di robotica e macchine intelligenti, I-RIM, associazione nazionale no profit che riunisce tutti gli attori italiani del mondo della robotica e delle macchine intelligenti, dalla ricerca più visionaria all’industria più aperta alle tecnologie avanzate. Il gruppo promotore di I-RIM raccoglie nomi illustri della ricerca italiana nel settore e sarà guidato da Antonio Bicchi, docente di Robotica dell’università di Pisa.

 

L’associazione I-RIM è nata con l’obiettivo di favorire lo sviluppo e l’uso delle Tecnologie dell’Interazione per il benessere dei cittadini e della società, fornendo nuove soluzioni per l’ausilio alle persone, il miglioramento delle condizioni di lavoro, la sostenibilità della produzione, il trasferimento e la valorizzazione economica della ricerca. Questa nuova realtà, inoltre, si pone come punto di incontro tra ricerca e imprese, con lo scopo di soddisfare i bisogni di innovazione e promuove la trasformazione della del lavoro di tecnici e studiosi in valore economico, creando anche occasioni di incontro tra domanda e offerta di alta tecnologia su scala nazionale e internazionale. Infine, I-RIM vuole promuovere e valorizzare le eccellenze italiane nel settore, collaborando con altre aree della Intelligenza Artificiale per raggiungere i comuni obiettivi di progresso.

“Le Tecnologie dell’InterAzione (IAT) – dice Bicchi – si concentrano su quegli aspetti della Intelligenza Artificiale che mettono l’accento sulle azioni fisiche scambiate col mondo per capirne e migliorarne il comportamento. Sono quindi complementari alle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (Ict), che si occupano principalmente di raccogliere, trasmettere e analizzare dati.”
“I-RIM vuole fare leva – aggiunge Cecilia Laschi, vice presidente di I-RIM – sulla grandissima forza della industria manifatturiera italiana e sulla eccellenza della nostra ricerca nella robotica e nelle macchine intelligenti per affiancarsi e fare sinergia con le organizzazioni delle Ict e raggiungere i comuni obiettivi di progresso sociale ed economico dell’intera società.”

 

L’evento di lancio. I-RIM verrà presentato al pubblico in un grande appuntamento di tre giorni che si svolgerà nei padiglioni 9 e 10 della Fiera di Roma, dal 18 al 20 ottobre 2019. Il calendario è ricchissimo di incontri aperti a tutti gli interessati. L’evento è organizzata in coincidenza e in collaborazione con Maker Faire – The European Edition 2019, la kermesse tecnologica che attira decine di migliaia di fan delle tecnologie.
Tra gli eventi ci sarà la prima edizione della conferenza italiana di Robotica e Macchine intelligenti, dedicata alla disseminazione delle eccellenze della ricerca italiana, per far conoscere a chi sviluppa prodotti e applicazioni le possibilità offerte dai risultati più recenti.

La redazione
La redazione

leggi tutto