Flash News

Polimeri fosforescenti

26 aprile 2019 | Scritto da La redazione

Quando sotto sforzo emettono luce, potranno essere utilizzati come sistemi d'avvertimento per dispositivi di moltissimi generi.

Immaginate di avere un materiale che debba resistere ad un determinato tipo di stress meccanico e che sia di fondamentale importanza che quel materiale non si rompa. Pensate ad una protesi, o ad un elemento strutturale di una macchina. Sapere in anticipo quando il momento di rottura è vicino è di vitale importanza. Immaginate ora un materiale che quando quel limite viene raggiunto possa essere visualizzato dal vivo, con la parte a rischio che si illumina.

È ciò che sono riusciti a ottenere attraverso una collaborazione la University of Fribourg’s Adolphe Merkle Institute in Svizzera e la Hokkaido University in Giappone: un particolare polimero che quando sotto stress meccanico, ad esempio se tirato, si illumina.

Il processo non è dei più semplici da ottenere, soprattutto perché l’attivazione della fluorescenza deve essere reversibile e istantanea. Per farlo hanno “incastrato” due molecole che quando “stressate” attivano una terza molecola che emette luce. Questa tecnologia potrebbe essere utilizzata per verificare lo stress meccanico in componenti di diverso genere (tra cui le protesi), sia in fase di progettazione che durante il loro utilizzo.

Leggi la news: https://bit.ly/2VqHd5J

La redazione
La redazione

leggi tutto