Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 25 Marzo

25 marzo 2019 | Scritto da La redazione

Le notizie più importanti su tecnologie e futuro, selezionate dal team di Impactscool

Un sistema di protezione per i dispositivi medici connessi

I dispositivi medici connessi, come per esempio i pacemaker, nel giro di qualche anno potrebbero essere vittima di attacchi hacker. Per questo motivo un gruppo di ricerca della Purdue University ha elaborato un sistema che impedisce ai segnali di questi dispositivi di allontanarsi dal corpo del proprietario, così da evitare intercettazioni di malintenzionati. Questo sistema creerebbe una sorta di scudo protettivo digitale, riducendo l’estensione esterna del segnale in modo che questo aderisca al corpo dell’utente quali come se fosse come un vestito.

 

Mobot, il carrello della spesa robotico e autonomo

È entrato in funzione a Peccioli, borgo medievale dell’alta Valdera, in provincia di Pisa, MoBot, il carrello della spesa robotico. Azionato da una app installata sullo smartphone dell’utente, MoBot, acronimo di Mobile Robot, è in grado di trasportare le merci acquistate in maniera sicura e autonoma fino a casa degli utenti. Sviluppato da Mediate Srl, azienda spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna, con il coinvolgimento dell’Istituto di BioRobotica, MoBot potrebbe rappresentare un aiuto fondamentale per mantenere vivi questi piccoli borghi, migliorando la qualità della vita dei cittadini.

 

Il Giappone potrebbe aprire agli alimenti modificati con CRISPR

Gli alimenti geneticamente modificati con CRISPR sono sicuri da mangiare. O almeno è quello che sostiene un gruppo di scienziati che ha pubblicato un documento in cui sostiene che le norme di sicurezza da adottare prima di mettere sul mercato questi prodotti debbano essere uguali a quelle di tutti gli altri alimenti. “C’è poca differenza tra metodi di allevamento tradizionali e modifica genetica in termini di sicurezza”, ha detto Hirohito Sone, un endocrinologo dell’Università di Niigata che ha presieduto il gruppo di esperti. Ora la palla passa al Ministero della salute, del lavoro e del welfare del Giappone. Il suo via libera rappresenterebbe un passo storico verso la diffusione di questi alimenti.

 

Sistema di allerta per i pedoni distratti da smartphone

Secondo i dati del Traffic Analysis System in Corea del Sud, dove nel 2017 sono stati oltre 1.600 i pedoni morti investiti. Buona parte di questi incidenti è stata causata dalla distrazione “da smartphone”. Per questo motivo a Ilsan, città non distante da Seoul, l’amministrazione ha deciso di correre ai ripari e lanciare un progetto pilota, con uno speciale sistema di allerta. L’istituto coreano di ingegneria civile e tecnologia edilizia ha messo a punto un sistema sperimentale che prevede l’impiego di sensori e luci intermittenti. Inoltre, in prossimità degli attraversamenti, un’apposita app segnalerà il pericolo direttamente sullo smartphone del pedone, in modo da scongiurare il rischio di incidenti senza obbligarlo a distogliere lo sguardo dal telefono.

 

A Hong Kong una nuova isola artificiale

Per fronteggiare la carenza di terra, la città di Hong Kong sta progettando di costruire una delle isole artificiali più ambiziose della storia. Il progetto Lantau Tomorrow Vision costerebbe 79 miliardi di dollari e darebbe alla città ulteriori 1.000 ettari di terreno, per costruire 260.000 nuove proprietà residenziali. Non mancano, però, gli oppositori: un gruppo chiamato Save Lantau, in particolare, sta facendo pressioni sul governo. “Questo sarà il progetto di infrastrutture più costoso, complesso e rischioso della storia di Hong Kong”, ha detto il gruppo in una nota.

 

Giornata internazionale dell’acqua

Domani, 22 marzo, si celebra la Giornata Internazionale dell’Acqua. Per l’occasione le Nazioni Unite hanno realizzato il Rapporto mondiale sullo sviluppo delle risorse idriche 2019. L’accesso ad acqua pulita e sicura dovrebbe essere un diritto di base e fondamentale, ma nonostante questo nel mondo sono due miliardi le persone vivono in Paesi sottoposti a livelli elevati di stress idrico. Questa situazione, spiega il rapporto, è destinata ad aggravarsi: la domanda di acqua, chiarisce il rapporto, è in costante aumento a causa della crescita della popolazione, del cambiamento dei modelli di consumo, dello sviluppo socioeconomico e dei cambiamenti climatici.

La redazione
La redazione

leggi tutto