Flash News

Il colore giallo #5 per la stampa 3D

5 maggio 2019 | Scritto da La redazione

The food dye could be used for the creation of 3D biological tissues

Stampare in 3D un biomateriale non è semplice. Una delle difficoltà maggiori è quella di creare una rete vascolare funzionante. Sono tanti i materiali che sono stati testati per questo scopo, ma il colorante alimentare #5 sembra essere la soluzione migliore. 

Il colore alimentare giallo #5 è uno dei componenti fondamentali di moltissimi snack e cibi che consumiamo abitualmente, ma potrebbe avere anche applicazioni inaspettate. La stampa 3D dei biomateriali, in grado di imitare la complessa architettura vascolare dei tessuti biologici, viene fatta attraverso un processo noto come stereolitografia, in cui una resina fotosensibile viene illuminata in precisi punti che induriscono, creando la struttura voluta.

Nel caso dei biomateriali serve una sorta di materiale tampone che impedisca alla resina di indurire dove non serve.

I materiali fotoassorbenti usati finora funzionano bene ma hanno la brutta caratteristica di essere cancerogeni. La soluzione pare sia stata trovata nel colorante alimentare giallo, che funziona perfettamente come fotoassorbente ma che è notoriamente innocuo per l’uomo.

La redazione
La redazione

leggi tutto