Flash News

Il Coronavirus ha ridotto temporaneamente le emissioni di CO2 della Cina di un quarto

20 febbraio 2020 | Scritto da La redazione

Equivale, per lo stesso periodo dell'anno, a una riduzione del 6% di emissioni a livello globale

L’anno scorso, in questo periodo dell’anno, la Cina emetteva circa 400 milioni di tonnellate di CO2. Quest’anno, secondo un’analisi dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, è di circa 300 milioni di tonnellate. Un calo del 25%, ma questo non a causa di politiche ambientali ma per il Coronavirus e la quarantena che sta bloccando buona parte del paese. Diversi record al ribasso riguardo l’ambiente sono stati rilevati dall’agenzia in Cina: il più basso uso di carbone da quattro anni a questa parte, il più basso tasso di raffinazione del petrolio dal 2015, un calo del diossido di azoto del 36% rispetto l’anno scorso e i voli aerei interni al paese sono calati del 70%. 

Fonte. 

La redazione
La redazione

leggi tutto