Flash News

Minare bitcoin con l’attività fisica

30 marzo 2020 | Scritto da La redazione

Microsoft ha registrato un brevetto che permetterebbe di minare criptovalute usando i dati che creiamo facendo attività fisica o guardando una pubblicità

Immaginate di andare a fare una corsa e che i dati raccolti dal vostro smartwatch – frequenza cardiaca, respiro, chilometri percorsi – vengano usati per minare bitcoin. Questo è il concetto alla base di un brevetto depositato recentemente da Microsoft per una tecnologia in grado di convertire l’attività svolta facendo un compito specifico, come ad esempio andare a fare jogging, un “proof-of-work”, ovvero dati utilizzabili per svolgere i calcoli necessari per estrarre bitcoin o altre criptovalute. Il sistema sarebbe in grado di gestire dati provenienti da diverse fonti: dai sopracitati dati biometrici durante una corsa all’attività cerebrale che si genera guardando una pubblicità.

Fonte.

La redazione
La redazione

leggi tutto