Flash News

Nascondere la CO2 degli USA nel suolo

23 marzo 2020 | Scritto da La redazione

Se gestito in maniera corretta il terreno può dare un grande contributo alla lotta alla crisi climatica

L’impronta umana sull’ambiente non si esaurisce nell’atmosfera, ma lascia un segno pesante anche nel suolo. Se riuscissimo a ripristinare e salvaguardare il terreno potremmo riuscire ad assorbire più di 5 miliardi di tonnellate all’anno, all’incirca quanta ne emettono nello stesso tempo gli Stati Uniti. Una ricerca pubblicata su Nature Sustainability ha rivelato che se riuscissimo a gestire correttamente il suolo potrebbe contribuire a un quarto dell’assorbimento della CO2 che avviene sulla terra ferma. La buona notizia è che per permettere questo processo l’unica cosa che bisogna fare è lasciare il terreno così com’è, in questo modo circa 40% di questa capacità avverrebbe in maniera naturale. La cattiva notizia è che per sfamare una popolazione in crescita che spreca un terzo del cibo che produce sono necessari sempre più terreni per l’agricoltura (per produrre cibo per l’uomo e per gli animali da allevamento). Saremo in grado di rispondere adeguatamente a questa sfida?

Fonte. 

La redazione
La redazione

leggi tutto