Flash News

Nuovo successo per RemoveDebris, lo “spazzino spaziale”

19 febbraio 2019 | Scritto da La redazione

Il piccolo satellite lanciato nell'estate 2018 dall'ISS ha lo scopo di catturare i rifiuti spaziali

Catturare i rifiuti spaziali. È questo l’obiettivo di RemoveDebris, il piccolo satellite lanciato nell’estate 2018 dalla Stazione Spaziale Internazionale e soprannominato “spazzino spaziale”. La missione internazionale di RemoveDebris, co-finanziata dalla Commissione Europea, è coordinata dall’università del Surrey, sotto la guida dell’italiano Guglielmo Aglietti.

Proprio l’università britannica ha comunicato in una nota che, dopo aver sperimentato con successo la rete per la cattura dei detriti e il sistema di riconoscimento visivo con telecamere e tecnologia di telerilevamento laser, RemoveDebris è riuscito nell’impresa di arpionare il frammento di un pannello solare.

L’operazione è stata ripresa in un video:

Stazione spaziale internazionale
La redazione
La redazione

leggi tutto