Flash News

Piante geneticamente modificate per trattenere più CO2

15 luglio 2019 | Scritto da La redazione

Una ricerca potrebbe aver trovato un nuovo modo per contribuire all'assorbimento della CO2 dall'atmosfera

Le piante sono serbatoi naturali di CO2: la estraggono dall’aria e la utilizzano per sviluppare le loro radici, per questo motivo il loro contributo al cosiddetto sequestro del carbonio è essenziale per la lotta alla crisi climatica. Una ricerca del Salk Institute ha individuato un gene, EXOCYST70A3, che determina quanto in profondità crescono le radici. Modificando il funzionamento di questa parte del codice genetico delle piante potrebbe essere possibile permettere una crescita maggiore delle radici più in profondità, assorbendo maggiori quantità di CO2.

“Siamo incredibilmente entusiasti di questa prima scoperta – ha affermato il ricercatore Wolfgang Busch in un comunicato stampa – ridurre i livelli di CO2 in atmosfera è una delle grandi sfide del nostro tempo”.

Leggi la news: https://bit.ly/2Sfmo9k

La redazione
La redazione

leggi tutto