Flash News

Robot da compagnia per gli astronauti

16 gennaio 2020 | Scritto da La redazione

Viaggi spaziali sempre più lunghi richiederanno nuovi modi per gestire la salute mentale degli astronauti 

2001: Odissea nello spazio ci ha abituati male. La presenza di un robot a bordo delle astronavi del futuro sarà più che essenziale per la riuscita delle missioni, in particolare per la salute mentale degli astronauti. Nonostante siano fra le persone con quanto più autocontrollo e sangue freddo, i viaggi spaziali verso Marte e oltre, che arriveranno a durare anni, potrebbero arrivare a pesare anche per loro. Per questo motivo la NASA sta sviluppando sistemi di intelligenza artificiale dotati di empatia, capaci quindi di riconoscere le emozioni e di reagire di conseguenza. Per farlo sta collaborando con Akin, un’azienda tech australiana. Le distanze interplanetarie, che rendono la comunicazione in tempo reale impossibile, richiederanno necessariamente l’implementazione di queste IA nelle missioni di lunga durata. Il prototipo attuale, costruito attorno ad un rover usato per scopi educativi, si chiama Henry e utilizza il machine learning per capire come il tono di voce indica lo stato d’animo di una persona. 

Fonte. 

La redazione
La redazione

leggi tutto