Flash News

Translatotron, il progetto di Google capace di tradurre direttamente il linguaggio parlato

17 maggio 2019 | Scritto da La redazione

È ancora in fase sperimentale ma è già in grado di fornire una traduzione vocale con cadenza e intonazione naturali

Nel famoso romanzo “Guida galattica per autostoppisti” l’autore, Douglas Adams, aveva immaginato un particolare pesce spaziale, chiamato pesce babele, che una volta inserito in un orecchio è capace di tradurre istantaneamente qualsiasi linguaggio. Il progetto Translatotron di Google non è ancora a questi livelli ma pare essere sulla giusta direzione.
A differenza di altri sistemi di traduzione, che trasformano il parlato in un testo prima di riprodurne la traduzione attraverso una voce sintetica, il nuovo software di Google lavora direttamente sugli spettrogrammi sonori, ovvero la codifica dell’audio in forma schematica.
Saltando il passaggio scritto si evitano molti errori, si ha una traduzione più immediata e soprattutto il sistema è in grado di generare una voce sintetica che utilizza l’intonazione e la cadenza del parlato, rendendolo più naturale.

Una tecnologia del genere potrebbe d’aiuto anche per chi, per motivi di salute, fa uso di sintetizzatori vocali per esprimersi, donandogli un linguaggio più naturale.

 

Leggi la news: https://tcrn.ch/2EbBJSt 

 

La redazione
La redazione

leggi tutto