Flash News

La NASA torna sulla Luna con il programma Artemis

18 maggio 2019 | Scritto da La redazione

1.6 miliardi in più per il budget della NASA per portare l’uomo (e la donna) sulla Luna entro il 2024.

Durante gli anni ‘60 il programma Apollo venne chiamato così perché il dio greco del Sole che viaggia nel cielo su un carro trasmetteva appieno la grandezza delle missioni lunari. 50 anni dopo, ora che il ritorno dell’umanità sulla Luna pare essere solo una questione di tempo, la NASA ha annunciato il nome del nuovo programma: Artemis, la dea della Luna, gemella di Apollo.

Il programma, per cui Trump ha stanziato un budget aggiuntivo di 1.6 miliardi di dollari per il 2020, prevede una stretta collaborazione dell’agenzia spaziale statunitense con diversi partner commerciali per portare nuovamente l’uomo (e la prima donna) sulla superficie del nostro satellite.

Lo sviluppo della capsula Orion e del razzo SLS (Space Launch System) procede ma l’infrastruttura necessaria al successo del programma, che vedrà anche il supporto di una piccola stazione spaziale di stampo internazionale in orbita lunare, chiamata Lunar Gateway, è ancora in fase embrionale. Il supporto di agenzie private come la SpaceX e la Blue Origin sembra essenziale. Il lander lunare infatti non è ancora stato sviluppato e il giorno stesso dell’annuncio del programma, Bezos ha rivelato il suo piano per raggiungere la Luna con il lander Blue Moon. Un mezzo che accoglierebbe appieno le necessità della NASA.

Scopri la news: https://bit.ly/2HogwXm

La redazione
La redazione

leggi tutto