Flash News

Un sistema di protezione per i dispositivi medici connessi

18 marzo 2019 | Scritto da La redazione

Un dispositivo sviluppato da ricercatori americani creerebbe uno scudo protettivo digitale contro gli attacchi hacker

I dispositivi medici connessi, come per esempio i pacemaker, nel giro di qualche anno potrebbero essere vittima di attacchi hacker. Per questo motivo un gruppo di ricerca della Purdue University ha elaborato un sistema che impedisce ai segnali di questi dispositivi di allontanarsi dal corpo del proprietario, così da evitare intercettazioni di malintenzionati.

Questo sistema creerebbe una sorta di scudo protettivo digitale, riducendo l’estensione esterna del segnale in modo che questo aderisca al corpo dell’utente quali come se fosse come un vestito.

Vai alla notizia.

La redazione
La redazione

leggi tutto