Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 11 novembre

11 novembre 2019 | Scritto da 1MP4CTSC00L

Sulla Luna per due settimane

I lavori per il programma Artemis continuano a ritmo serrato e nel frattempo continuano a trapelare nuove informazioni. Due ricercatori della NASA hanno dichiarato che le prime missioni del programma prevederanno una sosta sulla superficie di quasi una settimana, in cui saranno previste fino a 4 passeggiate lunari in cerca di campioni e depositi d’acqua. Inoltre, pare che le missioni più avanzate avranno accesso ad un rover comandato a distanza e che potrebbero soggiornare sulla Luna fino a 14 giorni.

 

La Cina sta facendo passi da gigante contro i cambiamenti climatici

La Cina è un’economia in grandissima espansione ed è uno degli Stati che più emette gas serra in atmosfera, eppure si sta dando un gran da fare per diminuire il suo impatto ambientale in anticipo sui tempi. Secondo un paper pubblicato su Nature la Cina avrebbe dovuto introdurre gli standard ULE (Ultra Low Emission) in almeno il 71% delle sue centrali elettriche a carbone, equivalente alla produzione di circa 580 milioni di kW, entro il 2020. Lo studio dimostra come, attraverso buone pratiche e il rinnovo di molte centrali, già nel 2017 circa 591 milioni di kW fossero generati secondo gli standard ULE. Come risultato, dal 2014, le emissioni annuali di anidride solforosa sono diminuite del 65%, quelle di ossido di azoto del 60% e il particolato addirittura del 72%.

 

Questa intelligenza artificiale decodifica le onde cerebrali e mostra ciò che una persona osserva

Un gruppo di ricercatori del Moscow Institute of Physics and Technology hanno sviluppato un’intelligenza artificiale che è in grado di “leggere” il pensiero. Attraverso un casco EEG (elettroencefalogramma) il sistema raccoglie gli impulsi elettrici generati dal cervello quando si osserva un’immagine e quindi trasforma quei dati in una rappresentazione visiva.

 

Fabiola Gianotti riconfermata come direttrice generale del CERN

Non era previsto finora nello statuto del CERN, ma l’ottimo lavoro svolto da Fabiola Gianotti per il CERN l’ha portata a venire riconfermata alla guida del più importante laboratorio di fisica del mondo. Il secondo mandato avrà inizio dal 1° gennaio 2021 e durerà fino al 2025.

 

 

1MP4CTSC00L
1MP4CTSC00L

La redazione

leggi tutto