Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 4 marzo

4 marzo 2019 | Scritto da La redazione

Le notizie più importanti su tecnologie e futuro, selezionate dal team di Impactscool

Una realtà virtuale condivisa

L’esperienza della realtà virtuale potrà presto essere condivisa: arriva dal Canada Crystal, il display sferico per la VR che può essere utilizzato contemporaneamente da due persone.
Il dispositivo realizzato dalle università del Saskatchewan e della British Columbia produce immagini 3D visibili senza distorsioni da qualsiasi angolo le si guardi. I ricercatori sono già al lavoro su un sistema che consenta l’interazione di quattro persone e vedono moltissime applicazioni per il loro display: dai videogame alla chirurgia virtuale.

 

Arrivano i nipoti “on demand”

La tecnologia può aiutare gli anziani nelle attività quotidiane e a combattere la solitudine: accanto ai robot domestici e a dispositivi “intelligenti”, arrivano anche servizi on demand dedicati al rapporto umano.
Tra questi l’app Join Papa, che offre dei “nipoti a domicilio” per supportare le persone anziane delle attività domestiche o semplicemente per far loro compagnia.

 

Per la rete 5G servono regole e investimenti

Durante il Mobile World Congress in corso a Barcellona l’associazione globale degli operatori mobili, Gsma, ha evidenziato come sviluppare la rete 5G nell’Unione europea costerà tra i 300 e i 500 miliardi di euro.
Una cifra importante e di gran lunga superiore a quella servita per le reti 4G. Per questo motivo, in vista delle elezioni europee, la Gsma ha pubblicato un manifesto in cui chiede alle istituzioni un impegno sia sugli investimenti, sia sulle regole per la sicurezza delle reti.

 

Scoperta l’origine della vita negli oceani

Conoscere l’origine della vita sulla Terra per cercarla anche su altri Pianeti. È questo l’obiettivo dello studio condotto dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa, che ha permesso di riprodurre in laboratorio l’origine della vita negli oceani.
I risultati dello studio, pubblicati sulla rivista dell’Accademia Nazionale delle scienze americana, Pnas, potrebbero anche favorire future missioni spaziali.

 

I cambiamenti climatici sono causati dall’uomo

Secondo una ricerca condotta dagli scienziati del Lawrence Livermore National Laboratory della California, che hanno analizzato 40 anni di dati satellitari, c’è solo una possibilità su un milione che il cambiamento climatico in corso possa essere causato da qualcosa di diverso dall’umanità.
Nonostante numerosi studi abbiamo sottolineato il collegamento tra i cambiamenti climatici e l’azione dell’uomo, c’è ancora chi nega questa teoria ed è convito che le cause siano ancora ignote.

 

Sempre più automazione nel lavoro

Il mondo del lavoro sta cambiando e un’ulteriore conferma arriva dall’ultimo report dell’Association for Advancing Automation. Nel 2018, secondo l’associazione, nel nord America è stato assunto un numero record di robot.
L’aspetto principale raccontato dal report è che l’automazione si sta diffondendo in diversi settori, grazie a robot più economici e più efficienti.

La redazione
La redazione

leggi tutto