Flash News

Braille 2.0

31 maggio 2020 | Scritto da La redazione

Un dispositivo permette ai ciechi di leggere un testo braille sospeso in aria

Ricercatori della Germany’s Bayreuth University hanno sviluppato un dispositivo in grado di emettere ultrasuoni concentrati in specifici punti in aria. Le onde sonore modulate con precisione danno l’illusione, se posiziona la mano nel punto giusto, di toccare dei punti sospesi in aria. Usando questa tecnica sono stati in grado di permettere a un cieco di leggere un testo in braille sospeso in aria. Questa tecnologia – che è costituita da una griglia 16 x 16 di minuscoli altoparlanti ad ultrasuoni – può essere utilizzata per rilevare la mano dell’utente fino a una distanza di 70 centimetri. Può quindi proiettare del testo in braille direttamente sul palmo della mano. Questo dispositivo potrebbe avere innumerevoli applicazioni in quanto rappresenta una nuova soluzione per la lettura di informazioni in spazi pubblici come ascensori, bancomat, mappe della città e cabine informative per i ciechi. L’uso di questa tecnologia potrebbe andare a beneficio anche di chi può vedere fornendo una combinazione di feedback visivo e tattile, ad esempio immaginando di premere i pulsanti a mezz’aria o di combinare il feedback ultrasonico con tecnologie di realtà virtuale.

 

Fonte. 

 

La redazione
La redazione

leggi tutto