Flash News

Tatuaggi biomarcatori 

22 luglio 2019 | Scritto da La redazione

Tenere sotto controllo i livelli di glicemia per un diabetico è importantissimo. E se per farlo bastasse dare un’occhiata a un tatuaggio?

Una ricerca della Technical University of Munich ha sviluppato un modo per rendere dei tatuaggi dei biomarcatori di glucosio, albumina e pH. L’idea è quella di fondere insieme la tradizione millenaria di tatuarsi con l’utilità di avere sempre sotto controllo determinati parametri biologici il cui monitoraggio è essenziale per alcune patologie. I ricercatori hanno sviluppato un particolare inchiostro che reagisce con le variazioni del liquido extracellulare che trasporta diverse molecole dai capillari. Questi inchiostri cambiano colore a seconda delle concentrazioni dei valori di diversi parametri. Per ora il sistema è stato testato su pelle di maiale, il prossimo passo sarà sperimentare su animali vivi per vedere come le continue variazioni fisiologiche influiscano sui tatuaggi. 

Leggi la news: https://bit.ly/2JULsP7

La redazione
La redazione

leggi tutto