Flash News

Un microchip per il futuro delle IA

2 maggio 2019 | Scritto da La redazione

Più performante, più flessibile e in grado di consumare meno energia dei suoi predecessori.

100 fra i più grandi ricercatori, imprenditori e CEO del mondo dell’innovazione, un hotel di lusso, robot karateki, droni con ali e, soprattutto, un chip che promette di rivoluzionare il mondo delle intelligenze artificiali.

Tutto questo – e tanto altro – durante un evento privatissimo, organizzato dal fondatore di Amazon Jeff Bezos, chiamato MARS. Fra le diverse presentazioni di nuove tecnologie e innovazioni, fra cui un progetto per una base marziana, è spiccato qualcosa di molto più piccolo ma che promette grandi cose: un nuovo microchip, chiamato Eyeriss. Ad oggi le macchine più efficienti per far girare algoritmi di machine learning, il processo alla base di moltissime forme di IA attraverso cui sono in grado di imparare da sole come svolgere un determinato compito, sono le potenti schede grafiche utilizzate normalmente per i videogiochi.

La loro capacità di processare in parallelo è essenziale per questi algoritmi, ma si tratta di architetture nate per altri scopi. Il nuovo microchip, sviluppato dal MIT, è stato sviluppato appositamente per far funzionare algoritmi di machine learning in maniera non solo efficace ma anche flessibile e con un basso consumo di elettricità.

Da 10 a 1000 volte più performante, Eyeriss potrebbe presto essere alla fondamenta di una nuova esplosione tecnologica basata sulle IA e sulle loro applicazioni in dispositivi sempre più piccoli.

 

Leggi la news: https://bit.ly/1Po85Ib

La redazione
La redazione

leggi tutto