Future Society

Estate del futuro: anche Tesla cavalca l’onda del surf

10 agosto 2018 | Scritto da La redazione

L’ultimo eccentrico e costoso gadget della casa automobilistica di Elon Musk è perfetto per un’estate hi-tech: si tratta della tavola da surf firmata Tesla, che è andata a ruba in poche ore.

Sono durate solo poche ore le limitatissime scorte delle tavole da surf targate Tesla, andate a ruba in un solo weekend. Si può quindi dire un successo l’ultima strategia di marketing della casa automobilistica californiana, famosa tanto per le auto elettriche che produce quanto per le eccentriche trovate del suo fondatore, Elon Musk.

Realizzata in fibra di carbonio, con un design elegante e moderno, con un lato nero opaco e l’altro rosso lucido, la tavola da surf high-tech è stata progettata dal dipartimento del design dei veicoli elettrici con la collaborazione dell’azienda Lost Surfboards e del progettista Matt “Mayhem” Biolos, che già lavora con i surfisti della “World Surf League Championship”. I produttori hanno garantito che l’attrezzo sportivo si può trasportare all’interno di tutti i modelli Tesla, compresa la compatta Model 3.

Dell’esclusivo gadget targato Tesla, in vendita sulla sezione Lifestyle del sito della compagnia per 1500 dollari, sono state prodotte solo 200 unità: come accade spesso per le edizioni limitate, però, qualche esemplare è finito in rivendita su eBay, a prezzo triplicato.

Operazioni simili nell’ambito del marketing non sono strane per le case automobilistiche, che spesso vendono accessori e abbigliamento con buoni risultati sia in termini di vendite sia di ritorno d’immagine. Tesla non è certo da meno: sul sito si possono infatti acquistare svariati gadget, che uniscono un certo spessore tecnologico a prodotti più o meno fantasiosi e non esattamente allineabili al resto dell’offerta (si va dagli immancabili modellini delle macchine, a una riproduzione in scala della colonnina di ricarica Supercharger, fino a cappelli, borracce e borsoni).

D’altra parte, è noto che Elon Musk, patron di Tesla, ma anche di The Boring Company e SpaceX, ha una certa passione per i gadget smodati: proprio per finanziare The Boring Company, la compagnia che prevede di realizzare tunnel sotterranei per risolvere il problema del traffico, Musk ha recentemente annunciato l’arrivo di mattoncini giganti simil-Lego realizzati con i materiali di scarto della roccia trivellata, che potranno essere usati per costruire vere abitazioni. Già qualche mese prima, comunque, Musk aveva deciso di reperire fondi per The Boring Company con la vendita di lanciafiamme personalizzati: a detta dell’imprenditore, sono state acquistate quasi ventimila unità del gadget, in vendita sul sito della compagnia per 500 dollari. Volendo era possibile anche acquistare un estintore, per 30 dollari. Non si sa mai.

La redazione
La redazione

leggi tutto