Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 17 dicembre

17 dicembre 2018 | Scritto da La redazione

Virgin Galactic ha raggiunto lo spazio

L’era del turismo spaziale è un po’ più vicina: giovedì 13 dicembre lo spazioplano di Virgin Galactic ha raggiunto per la prima un’altitudine di circa 80 chilometri, superando così il confine oltre il quale per convenzione inizia lo Spazio. La società spaziale di Richard Branson ha fatto un importante passo in avanti nella strada che, sperano alla Virgin, offrirà presto a privati cittadini l’opportunità di compiere viaggi nello spazio. Nei test precedenti, VSS Unity, il mezzo utilizzato per il test, aveva raggiunto un’altitudine massima pari a 52 chilometri. Nonostante Virgin non sia ancora pronta offrire il servizio ai turisti, l’azienda sostiene di avere già raccolto centinaia di prenotazioni, per biglietti dal costo di 250mila dollari.

 

Il caffè è in pericolo: a minacciarlo sono i robot

Che sia espresso, macchiato o americano, il caffè è senza dubbio una delle bevande più amate del mondo, “benzina” irrinunciabile per molti lavoratori. Ma in futuro potremmo non avere più bisogno di caffeina e la colpa è dei robot. Un report della società di consulenza finanziaria RBC, pubblicato su Business Insider, spiega come lo sviluppo e la diffusione di sistemi di intelligenza artificiale e robot ridurranno al minimo le categorie di lavoratori che oggi consumano il maggior numero di caffè. Al contrario, i lavoratori del futuro avranno un bisogno sempre maggiore di pensare e rilassarsi e per questo, secondo lo studio, aumenterà in consumo di prodotti ricchi di CBD, è una delle sostanze che si trovano nella cannabis. Chissà se anche in Italia, dove il caffè è un’istituzione quasi paragonabile alla pizza, riusciremo a rinunciare alla nostra “benzina”.

 

Google non venderà sistemi di riconoscimento facciale, per ora

Uno dei colossi tecnologici del mondo, Google, ribadisce il suo impegno anche sul fronte etico. Dopo aver annunciato stringenti regole per lo sviluppo dei sistemi di Intelligenza artificiale, ora sotto i riflettori dell’azienda di Mountain View è finito il riconoscimento facciale. Google assicura che non metterà renderà disponibili i sistemi che sta sviluppando finché non saranno definiti importante questioni tecnologiche e, soprattutto, legate alla policy e alla privacy.

 

Bitcoin: metà degli account ha meno di 4 dollari

Nel 2018 il valore dei Bitcoin è sceso in modo progressivo, portando a una quotazione che al momento si aggira attorno ai 3mila dollari. Al momento sono 17,4 milioni i Bitcoin in circolazione, per una capitalizzazione complessiva di 60 miliardi di dollari. Ma come sono distribuiti? Un’indagine della società di ricerca Delphi ha evidenziato come quasi la metà dei portafogli Bitcoin contiene meno di 0,001 Bitcoin, cioè 3,40 dollari. E quasi il 90% contiene meno di un decimo di Bitcoin, 340 dollari. Per ora ad avere investito davvero su questa criptovaluta sono davvero in pochi, dunque. Cosa acadrà nel prossimo futuro?

 

Editing genetico per l’agricoltura del futuro

In California un gruppo di ricercatori è riuscito a produrre dei semi in grado di dare vita a piante di riso dal codice genetico identico a quello della pianta madre, grazie all’utilizzo della tecnica Crispr-cas9 e mantenendo inalterate tutte le caratteristiche dell’alimento. Da decenni, infatti, gli studi si stanno concentrando sulla creazione di piante più resistenti a fenomeni atmosferici e malattie. Queste, però, non sono in grado di trasmettere i “nuovi” caratteri alle generazioni successive: si perde così il vantaggio acquisito nell’ibridazione e i contadini sono obbligati ad acquistare nuovamente i semi con costi spesso insostenibili. Grazie a questo studio invece, il riso potrà essere coltivato a partire da nuovi semi, “disegnati” appositamente per riprodursi in maniera asessuata, dando vita a esemplari che hanno le caratteristiche genetiche della pianta madre. I chicchi di riso nel vostro piatto, dunque, potrebbero essere dei cloni.

La redazione
La redazione

leggi tutto