Speciali

Aperte le iscrizioni per i Future Camp, le summer school digitali di Impactscool

28 maggio 2020 | Scritto da La redazione

Lezioni da remoto dal 22 giugno per insegnare ai giovani tra i 14 e i 24 anni la società di domani, i lavori del futuro, le tecnologie emergenti e le urgenze ambientali. Programma e modalità didattiche sperimentate da Impactscool durante il lockdown

Quali saranno le professioni del futuro? Come possiamo evitare le emergenze ambientali e quali sono i comportamenti più sostenibili da attuare? Quali sono le tecnologie emergenti? Come posso creare da zero una startup di successo? A giugno Impactscool, prima impresa italiana che si occupa di ricerca, consulenza e formazione dedicata al Futures Critical Thinking, lancia Future Camp, un’esclusiva Summer School sui temi del futuro rivolta ai ragazzi dai 14 ai 24 anni, che ora approda in formato digitale, diventando così potenzialmente accessibile a tutti. Le iscrizioni sono già aperte e si concluderanno domenica 21 giugno.

 

Future Camp. In uno scenario in cui l’emergenza Covid-19 ci porta a riflettere ancor di più su questi temi, arriva per la prima volta in Italia un corso dove imprenditori, docenti universitari, scienziati e professionisti, forniscono ai giovani esperienze, competenze, capacità e informazioni non contemplate oggi nei programmi di studio tradizionali, attraverso anche contributi video, con l’obiettivo di renderli  future maker, formando in loro uno spirito critico verso il presente per affrontare con consapevolezza il proprio percorso di vita professionale e personale, sviluppando una capacità di visione a medio-lungo termine per costruire il miglior futuro possibile, per se stessi e per gli altri.

 

Il programma. Le lezioni sono previste a partire da lunedì 22 giugno per un percorso che durerà a scelta da 1 a 3 settimane, ciascuna con un modulo da 20 ore, distribuite in circa 4 ore giornaliere.

I format previsti saranno immersivi e interattivi, attraverso un innovativo mix tra lezione online live, lavori in gruppo tramite piattaforme e strumenti dedicati, test, giochi interattivi e momenti di socialità e condivisione. Tra i temi affrontati: nel primo modulo le tecnologie emergenti come Intelligenza Artificiale, Stampa 3D e Blockchain (nella prima settimana, dal 22 al 26 giugno); nel secondo modulo elementi di imprenditorialità e tecniche di marketing 5.0 per creare da zero una startup (dal 29 giugno al 3 luglio); nel terzo modulo, riflessioni e previsioni di sostenibilità per la costruzione di un mondo green (dal 6 al 10 luglio). Al termine delle lezioni, è prevista l’assegnazione di un diploma che attesterà le conoscenze e le competenze acquisite nel corso di Future Camp.

 

Tra i docenti e i contributors già previsti: Piero Poccianti, Presidente dell’Associazione Italiana di Intelligenza artificiale Massimo Chiriatti, Italia University Programs Leader e CTO Blockchain & Digital Currencies di IBM Italia; Tessa Gelisio, Conduttrice TV e ambientalista, Alberto Onetti, presidente di Mind The Bridge; Alessandra De Carlo, trainer e consulente, Raffaele Mauro, Managing Director di Endeavor Italia; Enrico Pandian, fondatore di startup di successo come Supermercato24 e FrescoFrigo; Alice Casiraghi, Co-Founder & Design Strategist di Future Urban Living; Alessandro Vitale, imprenditore ed esperto di intelligenza artificiale e fondatore di Conversate; Emanuela Girardi, fondatrice dell’associazione POP Ai e membro della task forse di esperti del MISE sull’IA. Tra gli esperti, inoltre, anche ricercatori della Fondazione Bruno Kessler, partner dell’iniziativa, che metterà a disposizione alcuni dei contributi realizzati nell’ambito del progetto “Meno virus, più conoscenza“. Media partner Wired Italia.

 

Un’esperienza maturata nei mesi di lockdown. Impactscool il team di Impactscool ha lavorato a un programma e a una formula in grado di adattarsi al formato digitale. I Future Camp sono il risultato di un’analisi di quanto provato sul campo: durante l’emergenza Covid, infatti, l’attività di Impactscool non si è fermata e sono stati realizzati laboratori e corsi in diverse università italiane (LUMSA di Roma, Università Bocconi, Bicocca e Politecnico di Milano) e un vero e proprio hackathon con gli studenti degli Istituti De Amicis, sempre del capoluogo lombardo.

L’efficacia di questo tipo di formazione e delle opportunità che offre in periodi come questa è espressa al meglio dalla testimonianza di Monika Ninova, studentessa canadese che sta frequentando un corso di Economia e Finanza internazionali all’Università Bocconi di Milano:

“Durante questi tempi senza precedenti, siamo guidati a ripensare il modo in cui lavoriamo e studiamo.
Con un’interruzione della didattica nel campus a causa di Covid-19, l’insegnamento della Bocconi University è proseguito senza soluzione di continuità, poiché hanno spostato tutte le lezioni in streaming o con video pre-registrati. L’improvviso cambiamento nel nostro apprendimento quotidiano ha causato inizialmente alcune difficoltà, sia a livello accademico che personale. […]

Nonostante abbia affrontato numerose sfide, questa opportunità ci ha fornito la possibilità di essere responsabili del nostro apprendimento e ha portato alla flessibilità nelle nostre routine quotidiane. Siamo in grado di apprendere al nostro ritmo e rivedere tutti i concetti delle lezioni che possono sembrare poco chiari, all’interno del programma di apprendimento stabilito dai professori. Con le nostre lezioni dal vivo, siamo in grado di porre direttamente domande e avere interazioni individuali, simulando una lezione nel campus. Bocconi ci ha presentato numerosi corsi virtuali extracurriculari, come ad esempio Innovation, presentato da Cristina Pozzi di Impactscool. Ciò ci ha offerto l’opportunità di concentrarci sui nostri studi ma anche di dedicare del tempo a imparare qualcosa di nuovo ed essenziale. Il corso di innovazione ci ha presentato idee sulle future evoluzioni e tecnologie esponenziali come l’intelligenza artificiale, la robotica, la stampa 3D, la genetica, la nanotecnologia e la blockchain”.

 

Scopri di più e iscriviti! 

La redazione
La redazione

leggi tutto