I nostri eventi

Oltre la luna: intervista a Umberto Guidoni

20 novembre 2019 | Scritto da La redazione

Il futuro dell'uomo nello spazio passa per la Luna e oltre, ne abbiamo parlato con l'astronauta e divulgatore scientifico Umberto Guidoni

Nei prossimi anni è altamente probabile che l’uomo metterà nuovamente piede sulla Luna, forse per restarci con colonie più o meno stabili. Dai piani della Cina che vuole creare una base al polo Sud del nostro satellite, in una zona ricca di ghiaccio d’acqua, a quelli degli Stati Uniti, che stanno portando avanti il programma Artemis che porterà uomini e donne sulla Luna, passando per i protagonisti privati di questa nuova corsa allo spazio, in primis la SpaceX di Elon Musk e la Blue Origin di Jeff Bezos. La Luna fa gola a molti ma quali sfide andranno affrontate per conquistarla?

In occasione dell’evento di apertura del Festival della Scienza di Verona, la cui prima edizione è appunto dedicata ai 50 anni del primo allunaggio e al futuro dell’esplorazione spaziale, abbiamo intervistato l’astronauta e divulgatore scientifico Umberto Guidoni.

 

Il Festival della scienza di Verona è alla sua prima edizione, in corso proprio in questi giorni, che vuole essere un bacino attraverso cui educare, promuovere e sensibilizzare il territorio su tematiche a carattere scientifico, multidisciplinari. Ogni anno, verrà scelto un tema differente da cui far scaturire idee, sinergie, laboratori, talks, hackaton, eventi interdisciplinari, premi, concorsi, mostre e tanto altro. Anche Impactscool parteciperà all’iniziativa con un suo workshop Debate Tech che si terrà venerdì riservato agli studenti.
Quest’anno, come accennato sopra, l’edizione vuole celebrare i 50 anni dell’uomo sulla Luna. Per l’occasione fra gli ospiti anche l’astronauta Umberto Guidoni.

 

Umberto Guidoni è stato nello spazio in due occasioni, nel 1996 con lo Space Shuttle Columbia e nel 2001 con lo Shuttle l’Endeavour, in quest’occasione per contribuire al montaggio del braccio robotico CanadArm 2 sulla Stazione Spaziale Internazionale che ancora oggi viene usato per gli attracchi e per gestire le operazioni di riparazione all’esterno della ISS. Guidoni è anche un divulgatore scientifico, infatti da anni si occupa diffondere storie e fatti scientifici riguardanti lo spazio partecipando e organizzando eventi legati all’esplorazione spaziale. Ha scritto innumerevoli articoli, curato rubriche ed è autore di 15 libri.

Guarda il video:

La redazione
La redazione

leggi tutto