Robotica e AI

La robotica per tutti: torna la European Robotics Week

21 novembre 2019 | Scritto da La redazione

L’iniziativa, in programma dal 14 al 25 novembre, vuole avvicinare il pubblico alla ricerca e allo sviluppo della robotica. Eventi in molte città italiane

16,5 miliardi di dollari: secondo i dati del World Robotics report è questo il valore del mercato dei robot a livello mondiale nel 2018, valore in aumento del 6% rispetto all’anno precedente. I robot sono tra noi: è importante imparare a conoscere le opportunità che offrono e stimolare il dibattito sui rischi che comportano anche dal punto di vista etico e sociale. Si parla di questo e molto altro in occasione della European Robotics Week, la settimana europea della robotica, nata nel 2011 su iniziativa della Comunità Europea di Robotica per incentivale l’educazione tecnologica e il confronto su questo tema. L’edizione del 2019 si svolge dal 14 al 25 novembre e prevede moltissimi eventi anche in Italia.

 

La situazione. In Europa i robot installati a livello industriale nel 2018 sono aumentati del 14% e anche in Italia i dati sono in netto aumento. Secondo il rapporto Aidp-Lablaw 2019 a cura di Doxa su “Robot, Intelligenza artificiale e lavoro” in Italia, per l’89% degli intervistati l’utilizzo dei robot e dell’IA è necessario per svolgere le attività troppo faticose e pericolose per l’uomo e non potrà mai sostituire completamente l’intervento dell’uomo. Per il campione coinvolto nello studio, però, servirà un adeguamento anche sul piano normativo: per il 92% per cogliere tutte le opportunità è necessario lo sviluppo di nuove leggi capaci di regolamentare la materia, anche per scongiurare la perdita di posti di lavoro.

 

European Robotics Week. Il dibattito è articolato e complesso e la sensazione è che spesso manchino gli strumenti per comprendere la situazione, gli ambiti di applicazione, le opportunità per i differenti settori ma anche i rischi e pericoli sui diversi piani. Tutti questi temi sono al centro della Settimana europea della robotica, che mira inoltre a puntare i riflettori sulle discipline STEM, che stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale nella creazione della società del domani, al fine di far crescere i futuri scienziati e ricercatori europei e colmare una lacuna di competenze: basti pensare che entro il 2020 il mercato richiederà un ulteriore milione di professionisti in questi settori.
Ogni anno la Settimana Europea della Robotica prevede un evento centrale, che nel 2019 si è svolto a Poznan, in Polonia, e una serie di appuntamenti locali nei singoli Paesi. Nelle passate otto edizioni l’Italia ha organizzato un alto numero di eventi che hanno coinvolto dalle università ai centri di ricerca, dalle società produttrici agli integratori, alle arti al teatro, alle associazioni e ai centri educazionali, e alle centinaia e centinaia di scuole.

 

Alcuni degli eventi in programma. Il Laboratorio di robotica ALTAIR del Dipartimento di Scienze informatiche dell’Università di Verona, fondato nel 2001 da Paolo Fiorini, per l’occasione il 22 novembre apre le sue porte ad appassionati di robotica e nuove tecnologie di tutte le età, per condurli alla scoperta delle sue principali aree di ricerca, robotica chirurgica, robot collaborativi, robot per la riabilitazione, e avranno la possibilità di conoscere i progetti in corso e futuri all’interno del Laboratorio. Al termine, in programma anche un aperitivo scientifico.
Oltre all’ateneo veronese, sono tante le università italiane che organizzano incontri in occasione dell’iniziativa: il Politecnico di Milano, per esempio, nel pomeriggio del 23 novembre organizza un evento per mostrare il suo Robotics Lab al pubblico.
A Napoli, invece, nell’ambito della manifestazione “Futuro Remoto – Città della Scienza”, la Scuola di Robotica “OFFICINE LEONARDO” organizza per il 24 novembre il laboratorio “Dal coding alla programmazione di robot e droni”, rivolto a dirigenti scolastici, docenti e alunni.

Tutti gli eventi in programma sono disponibili qui.

 

La redazione
La redazione

leggi tutto