20 minuti dal futuro

A caccia di unicorni, con Francesco Inguscio

18 settembre 2020 | Scritto da La redazione

Dopo la pausa estiva sono tornate le dirette di Impactscool: ospite della prima puntata della nuova stagione è stato Francesco Inguscio, Ceo di Nuovab, che ha dialogato con Andrea Dusi di innovazione, startup e...unicorni

Gli unicorni, oltre a essere animali leggendari e mitologici, sono quelle aziende innovative, non ancora quotate in Borsa, che hanno raggiunto in un breve periodo una valutazione di mercato di almeno un miliardo di dollari. Ma qual è la ricetta per raggiungere questo successo?
Non c’è una formula magica, ma c’è chi può aiutare le aziende a innovare e a esprimere tutto il loro potenziale. È questo campo in cui lavora Francesco Inguscio, CEO di Nuvolab, uno dei riferimenti dell’ecosistema italiano nel settore startup e innovazione. È stato lui il primo ospite della nuova stagione di 20 minuti dal futuro, intervistato da Andrea Dusi l’8 settembre.

 

Ma cos’è l’innovazione? “Innovazione–  racconta Inguscio –  per me è qualcosa di nuovo che fa bene all’umanità, con uno scopo positivo. Se no è solo tecnologia mentre l’innovazione può anche non essere tecnologica”.
“E quello che faccio – prosegue – è proprio far accadere l’innovazione aiutando le grandi aziende a diventare innovative e le aziende innovative a diventare grandi. Non abbiamo un settore specifico, siamo trasversali, e vediamo aziende di tutti i tipi: cerchiamo di dare un buon consiglio a tutti”.

 

La ricetta per una startup di successo. “Per fare startup servono persone davvero convinte. Serve un perché, una ragione d’essere. Per questo fare startup non è una cosa per tutti”.
Per fare questo lavoro per Inguscio servono tre “S”: “Sapere, saper fare e saper essere. Il sapere si può apprendere, il saper fare si acquisisce con l’esperienza, il saper essere te lo insegna la vita. Per questo è fondamentale affiancare ai giovani qualcuno che ha maturato qualche esperienza nel corso degli anni. L’innovazione, e in generale il fare business, si fa anche con le relazioni, che si creano con il tempo”. In generale è fondamentale trovarsi un buon compagno di viaggio. “L’innovazione non si fa da soli”.

Guarda l’intervista completa a Francesco Inguscio qui:

La redazione
La redazione

leggi tutto