Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 2 Dicembre

2 dicembre 2019 | Scritto da La redazione

Il Partito Laburista inglese vuole bandire dalla borsa di Londra le aziende che non affronteranno la crisi climatica

Le aziende che non dovessero presentare delle politiche serie per soddisfare gli standard di emissioni di gas serra correrebbero il rischio di venire bandite dalla borsa londinese. Si tratta delle proposta che Partito Laburista vuole trasformare in legge in caso vincesse le prossime elezioni del Regno Unito. “Se vogliamo raggiungere l’obiettivo di mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 1,5 gradi sopra i livelli preindustriali – ha affermato John McDonnell parlamentare dell’opposizione – dobbiamo garantire che le aziende ci stiano mettendo il loro impegno insieme al governo”.

 

I robot della Boston Dynamics al servizio della polizia

I robot della Boston Dynamics, protagonisti di ormai moltissimi video virali, sono entrati in commercio da poco eppure c’è chi li utilizza già da tempo. La squadra artificieri dello Stato del Massachussets da Agosto utilizza il modello Spot come piattaforma mobile d’osservazione per tenere d’occhio luoghi sospetti o dispositivi pericolosi. I robot non sono stati modificati in alcun modo dagli agenti: nel contratto d’affitto infatti la Boston Dynamics indica chiaramente che i suoi modelli non possono essere usati per fare del male o per intimidire le persone.

 

Come aggirare un algoritmo?

La censura sui social da parte del governo cinese avviene in buona parte attraverso algoritmi che riconoscono il tema trattato, una ragazza americana è riuscita a raggirare il sistema e a denunciare la repressione cinese ai danni della minoranza musulmana degli uiguri fingendo di fare un make-up tutorial su come ci si allunga le ciglia e occultando la bocca quando pronunciava parole chiave che l’algoritmo avrebbe potuto riconoscere. In questo modo il video, pubblicato sul social cinese ma di stampo ormai internazionale TikTok, ha potuto raggiungere quasi un milione e mezzo di persone prima che venisse bloccato.

 

Realtà virtuale per le mucche

L’immagine è decisamente bizzarra e alcuni potrebbero addirittura legarla a distopiche visioni di futuro in cui la realtà è una simulazione ben congegnata. Ma queste mucche russe non sono intrappolate in Matrix, sono, invece, parte di un esperimento che prevede l’uso di visori di realtà virtuale per mostrare ai bovini immagini di verdi prati soleggiati, uno spettacolo poco comune in alcune zone della Russia. L’esperimento mira a migliorare la qualità del latte prodotto in quanto molti studi hanno dimostrato che animali sereni e felici producano latte migliore e in maggiore quantità, bisognerà accertarsi che il metodo di usare visori VR possa avere lo stesso effetto.

 

La redazione
La redazione

leggi tutto