Spazio

La Startup SpaceGold Corporation ha iniziato a finanziarsi tramite Blockchain

3 luglio 2020 | Scritto da Astrospace.it

SpaceGold Corporation è una delle prime Startup con l'obiettivo centrale di eseguire space mining di un asteroide. Un nuovo round di finanziamento è stato ora aperto attraverso l'uso di blockchain

La scarsità e la distribuzione non equa dei metalli preziosi metterà a dura prova i futuri sviluppi dell’industria tecnologica. Essa si basa su risorse scarse come il silicio, l’oro, il palladio. Inoltre l’industria mineraria produce inquinamento e a volte opera in condizioni disumane per i lavoratori in loco. Questi sono solo alcuni dei fattori che fanno sempre più prendere in considerazione l’idea di minare gli asteroidi.  

Secondo il recente report dello United States Geological Survey (USGS), nel quale si analizza il mercato minerario globale, le proiezioni della sezione sullo space mining dimostrano come già entro il 2025 ci si aspetta che un apporto al mercato mondiale dell’oro possa provenire dagli asteroidi. L’attesa è che lo space mining rappresenti l’inizio di un nuovo e profittevole ciclo estrattivo. In media, ci sono 4,7 parti di oro per milione negli asteroidi del tipo più comune contro le sole 0,004 parti per milione della crosta terrestre.

Qualche giorno fa, una delle prime Startup ad essersi aperta al mercato dello space mining ha iniziato un ciclo di finanziamento attraverso blockchain. SpaceGold Corp è stata fondata nel 2018 da William Mook e Hamidreza Jalilian per costruire, lanciare, ed utilizzare satelliti al fine di minare oro dagli asteroidi. Hanno trovato supporto in colossi come Boeing, Northrop Grumman, TriVector, nonché dalla NASA. La tecnologia da loro brevettata consiste nella possibilità di minare risorse utilizzando un laser denominato HESL (Hyper Efficient Solar-Pumped Laser) capace di produrre 60 kW di energia in un macchinario di 1 kg.

 

Finanziamenti attraverso Blockchain. L’obiettivo di SpaceGold è quello di riportare a terra i primi grammi d’oro già nel 2025. Per fare questo hanno immaginato un nuovo metodo innovativo per finanziarsi. A seguito dell’apertura allo space mining del Presidente Trump, il quale ha firmato un ordine esecutivo il 6 aprile scorso, hanno deciso di cavalcare il trend con una Initial Exchange Offering (IEO). In sostanza, un evento di raccolta fondi amministrato da un exchange che garantisce per il progetto che vuole essere finanziato. In questo caso l’exchange scelto è P2PB2B.

SpaceGold Corp ha quindi creato un token ancorato all’oro che mineranno nello spazio. Questa valuta che ha preso il nome di SGold è un contratto in forma di ERC20 token, uno standard riconosciuto ed implementabile sulla blockchain di Ethereum. Per i non addetti ai lavori, la blockchain è semplicemente un registro di transazioni decentralizzato, strutturato come una catena di blocchi. In altre parole, è una tecnologia innovativa che permette di mantenere la trasparenza delle transazioni, mantenendo uno standard elevatissimo di sicurezza e fiducia nel network. Questo è possibile poichè è inalterabile per definizione – nessuno può manipolarla per rubarvi i token che avete.

 

Continua a leggere l’approfondimento su Astrospace.it 

Astrospace.it
Astrospace.it

AstroSpace.it è un portale di informazione e approfondimento di Astronautica, esplorazione spaziale e aerospazio

leggi tutto