Editoriali

“Cristina è la miglior persona possibile per questa nomina”

13 marzo 2019 | Scritto da Andrea Dusi

Andrea Dusi, Presidente di Impactscool, ha raccontato le emozioni per la nomina di Cristina Pozzi a Young Global Leader del WEF

Oggi è un giorno molto importante per Impactscool ma in generale per il nostro Paese: dopo 5 anni, infatti, un’italiana è tra i nominati del World Economic Forum. E questa italiana è Cristina, che è stata scelta tra i leader del futuro su migliaia di segnalazioni da 70 Paesi nel mondo: Young Global Leaders Forum seleziona ogni anno circa 100 personalità con meno di 40 anni d’età e con una carriera fuori dal comune.

Un riconoscimento solitamente assegnato a CEO di società Fortune 500, di possibili premi Nobel, di Primi Ministri/Presidenti e di chi si impegna nel mondo del no profit ai massimi livelli.

ph-Francesco-Margutti

È facile quindi intuire perché questa è una notizia straordinaria e positiva per il nostro Paese.

1) L’Italia rientra quindi con un suo esponente nel World Economic Forum. Cristina da oggi farà compagnia a persone come Jack Ma, Nico Rosberg, Emmanuel Macron, Mark Zuckerberg, Roberto Bolle e molti altri.
2) Ad essere nominata è una giovane donna, imprenditrice e ora imprenditrice sociale e divulgatrice.
3) questo riconoscimento è stato assegnato alla miglior Persona possibile.

Conosco Cristina da 15 anni ormai, abbiamo vissuto insieme quasi tutta la nostra vita professionale. Siamo cresciuti insieme. Lei molto più di me. Abbiamo pianto insieme. Abbiamo riso. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo.
Le qualità professionali e di leadership è inutile le dica io, oltre a parlare per lei i risultati raggiunti queste doti sono riconosciute anche dal World Economic Forum e ogni mia parola sarebbe superflua.
Quello che aggiungo è che Cristina è l’unica persona che abbia mai conosciuto nella mia vita che è realmente spinta in quello che fa dal più nobile degli intenti: educare al futuro le nuove generazioni, per lavorare al migliore dei futuri possibili.

Con un senso di etica personale e professionale che, vi invito a credermi, è semplicemente unico.

Che ha un sorriso sempre pronto e costante.

Che malgrado abbia una conoscenza infinita, continua a studiare e ad informarsi.

Che fa tantissimo per gli altri, ma non lo racconta.

Che in 15 anni di lavoro insieme non ha mai detto “io” o “me” ma sempre “noi”, indicando anche quando era lei l’attrice protagonista, come ora in Impactscool, tutta la squadra.

Che è sempre e solo “low profile”, anche in quelle occasioni dove è difficile esserlo, e forse non è giusto esserlo.

Come ieri, quando mi ha detto: “Sai Andrea, mi sento di non essere all’altezza”. Lo sei Cri, anzi. Illuminerai anche li.

E per tutti questi motivi, e molti altri, che mi ripeto: è una notizia meravigliosa per il nostro Paese questa scelta. Perché dare ad una persona come Cristina gli strumenti per continuare ancor di più il suo percorso di crescita, significa dare questi strumenti ad ognuno e ciascuno di noi.

Buon viaggio Cri! Buon percorso. Sono tanto orgoglioso di te e sarà, come sempre, straordinario condividere insieme le tue conquiste! E ricorda: stai entrando in un bosco incantato col tuo solito coraggio per vivere la fiaba più importante della tua vita. Ma se ti giri a destra, o a sinistra, o ti guardi indietro ti accorgerai che ci stiamo entrando con te.

Grazie.

Andrea Dusi
Andrea Dusi

Andrea è il Presidente di Impactscool. Dopo aver lavorato nella consulenza direzionale, nel 2006 ha creato Wish Days, conosciuta soprattutto per i cofanetti regalo Emozione3. Ad aprile 2016 ha venduto la società al gruppo Smartbox con una exit milionaria. Nel 2017, insieme a Cristina Pozzi, già sua socia in Wish Days, e Andrea Geremicca ha fondato Impactscool.

leggi tutto