Notizie dal mondo

Notizie dal futuro e dintorni – 16 marzo

16 marzo 2020 | Scritto da Thomas Ducato

Il vaccino che si scioglie in bocca

Una ricerca pubblicata su journal Science Advances ha sviluppato un nuovo metodo per inserire vaccini in una pellicola che si dissolve rapidamente in bocca e che non richiede refrigerazione. Si tratta di un processo economico e semplice che potrebbe rendere la campagna sui vaccini molto più efficaci e convenienti. Grandi quantità di vaccino possono essere spedite e distribuite facilmente data la sua forma piatta, e la possibilità di non refrigerare permette una più facile distribuzione anche in zone remote. Se confermata, questa ricerca potrebbe cambiare il modo in cui si somministrano i vaccini.

 

Una libreria virtuale su Minecraft per pubblicare gli articoli di giornalisti censurati

La libertà di stampa, in alcuni Paesi, non è in ottime condizioni. In Egitto, Russia, Vietnam e Messico, secondo l’organizzazione non governativa Reporter Senza Frontiere, i giornalisti possono andare incontro a gravi ripercussioni se scrivono di argomenti che i governi di questi Stati preferiscono censurare. La censura online viene fatta sui social media, sui blog e su altre forme di pubblicazione, bloccando o cancellando gli articoli incriminati. Ma c’è un luogo che è fuori, almeno per ora, dal controllo dei governi. Si tratta di Minecraft, il popolare gioco online, in cui è stata costruita la “uncensored library”, un’enorme biblioteca virtuale costruita blocco dopo blocco contenente gli articoli e i post di tutti quei giornalisti censurati del mondo. Scaricando l’apposito file o collegandosi al server della libreria è possibile esplorarla virtualmente e leggere gli articoli censurati. Non sappiamo quanto a lungo questo santuario virtuale e cubettoso del giornalismo libero resisterà ma nel caso potrete trovarlo qui.

 

A Whuan un ospedale viene gestito dai robot

Più di 3000 medici nella provincia di Hubei, in Cina, sono stati infettati dal Coronavirus dagli inizi dell’epidemia. Per cercare di ridurre al minimo il rischio di infezione una collaborazione con l’accademia delle scienze ha portato dodici androidi a entrare in servizio nell’ospedale di Wuchang, a Whuan, in un reparto che ospita 200 malati. Questi robot dall’aspetto umano sono in grado di svolgere le pulizie, di misurare la febbre e monitorare i parametri dei pazienti, riferendoli ai medici, oltre a portare il cibo e cambiare le lenzuola. Il loro sistema di navigazione gli permette di muoversi evitando gli ostacoli e raggiungendo con facilità la loro destinazione.

 

Rischiamo seriamente di perdere la foresta amazzonica

Uno studio trentennale è giunto a un risultato sconcertante: nel giro di 50 anni le foreste pluviali del mondo, amazzonia in primis, potrebbero scomparire. La perdita di questi ecosistemi, oltre a essere un danno enorme alla biodiversità, li porterebbe non solo a smettere di assorbire CO2 ma addirittura a emetterla, accelerando la crisi climatica. Siccità sempre più frequenti, incendi, deforestazione e aumento delle temperature medie a livello globale porteranno le foreste pluviali a trasformarsi in savane, un processo in cui tutta la CO2 ora immagazzinata nelle piante viene rilasciata in atmosfera.

 

Thomas Ducato
Thomas Ducato

Direttore di Impactscool Magazine. Laureato in Editoria e giornalismo all’Università di Verona e giornalista pubblicista dal 2014, si occupa delle attività di ufficio stampa e comunicazione di Impactscool, curandone anche i contenuti, la loro diffusione e condivisione.

leggi tutto